3 soluzioni naturali per rallentare l’invecchiamento del cervello - Villaggio Amico

L’età che avanza è un problema che affligge anche il cervello e rallenta il corretto funzionamento di tutte le attività cerebrali quotidiane.

Ci sono soluzioni però che possono rallentare il naturale processo di invecchiamento cerebrale e proteggerlo da stress e eccessiva ossidazione contribuendo così ad una maggior lucidità mentale.

Queste, ad esempio, sono tre soluzioni naturali per rallentare l’invecchiamento cerebrale.

Il Ginkgo Biloba migliora l’efficienza del cervello

Gli integratori di ginkgo agisce sulla funzione cerebrale e sulla circolazione sanguigna. Il contenuto di antiossidanti del ginkgo può essere la causa di molti dei suoi benefici di salute. Infatti il ginkgo contiene alti livelli di flavonoidi e terpenoidi che sono composti noti per i loro potenti effetti antiossidanti.

Gli antiossidanti combattono o neutralizzano gli effetti dannosi dei radicali liberi. I radicali liberi sono particelle altamente reattive che vengono prodotte nel corpo durante le normali funzioni metaboliche come la conversione di cibo in energia o la disintossicazione.

Assumere integratori di magnesio, fosforo e zinco

Se ti senti spesso spossato e soffri di poca lucidità mentale hai bisogno di un integratore di magnesio, fosforo e zinco. Basta assumere una compressa al giorno per almeno 6 mesi e sentirai già i primi effetti benefici.

Ignatia amara regola i livelli di stress

Se vuoi una maggiore protezione contro tensioni, stress e depressione puoi provare un rimedio omeopatico molto efficace noto come Ignatia amara 5CH. Sarà sufficiente assumere 5 granuli ogni mattina per circa sei mesi.

Altro rimedio naturale è costituito da gocce di valeriana, biancospino e passiflora: mettine dieci gocce in due dita d’acqua per un ciclo completo di sei mesi.

Precedentemente pubblicato sul sito www.energycenter.online