Villaggio della Memoria: il rinnovato nucleo Alzheimer di Villaggio Amico - Villaggio Amico

In occasione della Giornata Mondiale Alzheimer desideriamo mostrarvi e raccontarvi il rinnovato nucleo Alzheimer di Villaggio Amico.

Da 10 anni siamo al fianco delle persone con Demenza e delle loro famiglie per supportarle e assisterle grazie a professionisti esperti in un ambiente curato e studiato nei minimi dettagli.

Lo spazio fisico in cui si vive e in cui ci si muove influenza in modo significativo il livello di benessere. Sappiamo che l’organizzazione degli spazi, sia interni che esterni, può ad esempio influenzare lo stimolo al cammino o la propensione alla socializzazione o all’isolamento.

L’ambiente in cui vivono le persone con demenza necessita, a maggior ragione, di accorgimenti specifici, questo è stato il motivo che ha portato Villaggio Amico a studiare un progetto di rinnovamento e ristrutturazione del Villaggio della Memoria, dove lo spazio è concepito per essere vissuto appieno, in un’atmosfera domestica e familiare.

Il Villaggio della Memoria è il nucleo Alzheimer protetto di Villaggio Amico nato per accogliere persone affette da demenza in un ambiente sicuro e stimolante, studiato e curato nei minimi dettagli, già dal 2010, anno di apertura della RSA Villaggio Amico.

In questi anni molto si è evoluto negli studi e nella ricerca della malattia di Alzheimer, pur essendovi dei punti fermi sull’utilità di un ambiente appositamente studiato per la persona con demenza.

E’ iniziato così, nella primavera del 2019, un grande progetto di rinnovamento di tutti gli spazi del nucleo Alzheimer attraverso il coinvolgimento di professionisti.

L’idea del progetto di ristrutturazione del Villaggio della Memoria si è basata sia sul ricreare una ambientazione nuova che aiutasse ancora di più la persona con demenza nella sua quotidianità, sia sul rendere gli spazi del nucleo Alzheimer ancora più accoglienti e familiari.

La sala principale, suddivisa in piccoli salotti accuratamente arredati, è uno spazio in cui si favorisce sia il rilassamento sia la socializzazione spontanea, la disposizione delle poltrone rende l’ambiente più accogliente, confortevole e sicuro anche per le persone con wandering e per chi si muove in carrozzina.
Nel progetto di rinnovamento del nucleo Alzheimer è stata prevista la disposizione di due differenti sale da pranzo, la prima si caratterizza per gli arredi d’epoca che creano una atmosfera calda e familiare, la seconda invece ricorda la sala di un ristorante ed è percepita come molto piacevole e rilassante.

Facendo riferimento ad uno dei metodi più autorevoli e riconosciuti nel trattamento delle persone con demenza, possiamo dire che qui venga evocata la sensazione di essere in un luogo di relax, dove peraltro i tempi della giornata e le attività svolte sono quelle di una giornata di vacanza!

La presenza di grandi vetrate fa sì che l’ambiente sia ben illuminato da luce naturale e permette alla persona con demenza di orientarsi meglio rispetto al momento della giornata, al tempo atmosferico e alle stagioni.

E’ stata inoltre arricchita l’area Nursery, uno dei principali spazi in cui gli ospiti praticano la Doll Therapy, attraverso l’utilizzo di colori specifici, di arredi e di complementi che stimolano e favoriscono l’attività di maternage.

Novità assoluta è l’ambientazione progettata nei corridoi che conducono alle camere da letto. E’ stato infatti ricreato un percorso che attraversa un viale alberato e che gradualmente conduce fino alle case di un paese, utilizzando immagini accuratamente studiate e selezionate per accompagnare la persona con demenza in una passeggiata tranquilla immersa nel verde e tra le vie di un paese. Si tratta di un percorso che è anche un racconto per le persone che lo attraversano e che si soffermano ad osservare i dettagli che catturano la loro attenzione.

A scandire il cammino lungo i corridoi vi sono le porte delle camere, allestite come se fossero delle vere porte di ingresso di un casa e distinte l’una dall’altra da colori differenti. Gli stessi colori delle porte si ritrovano all’interno delle camere da letto, creando così un richiamo cromatico che favorisce l’orientamento anche attraverso eleganti elementi d’arredo quali le boiserie delle camere.

Un attento studio sui colori e le immagini scelte per mimeti le porte d’accesso al Villaggio della Memoria ha reso l’ambiente più armonioso e meno disturbante per la persona con demenza. In particolare, una delle porte d’accesso è stata ricoperta con una immagine sacra, che permette, soprattutto alla persona con wandering, di soffermarsi almeno il tempo di una preghiera o per ammirare l’immagine e ciò che rappresenta.

Tra le innovazioni tecnologiche presenti negli ambienti del Villaggio della Memoria e già sperimentate in questi anni vi sono: il monitor installato in uno del salotti che mostra scene differenti a seconda del periodo: un fuoco acceso o un acquario, entrambe le scene hanno l’obiettivo di catturare l’attenzione delle persone con demenza e favorirne la tranquillità; e i profumatori ambientali ovvero dispositivi automatizzati, collocati sia nelle aree comuni sia nelle camere, che nell’arco della giornata emettono fragranze differenti per una continua stimolazione della persona con demenza anche attraverso l’aromaterapia.

Un altro dei bisogni sui quali è stata posta l’attenzione nel ripensare l’ambiente del Villaggio della Memoria è il bisogno di riservatezza: sono state quindi create delle zone dove, nell’arco della giornata, le persone che vivono nel nucleo Alzheimer possono stare in intimità e riservatezza, da sole o con il proprio familiare.

In tutti gli spazi del Villaggio della Memoria il filo rosso che li accomuna è la bellezza.
La bellezza ci fa stare bene, un ambiente bello evoca in noi sensazioni ed emozioni piacevoli. Questa caratteristica diventa fondamentale nei luoghi in cui vivono le persone con demenza, in quanto è noto che ambienti percepiti come non piacevoli non vengano utilizzati in maniera spontanea.

Quello che si percepisce entrando e muovendosi all’interno del Villaggio della Memoria è una atmosfera calda e accogliente che è stata creata mettendo la persona con demenza al centro, sono state progettate molteplici zone destinate ad attività sociali, ai pasti e al relax, cercando di soddisfare bisogni importanti come: comfort, funzionalità, sicurezza e familiarità.

Per maggiori informazioni sul nucleo Alzheimer di Villaggio Amico contattaci allo 02 96489496 oppure invia una mail a info@villaggioamico.it