Le persone anziane hanno bisogno di stimoli così come le persone adulte, i ragazzi ed i bambini.

Una persona anziana ha bisogno di amore proprio come un adulto, un ragazzo ed un bambino.

Tutti noi abbiamo le stesse necessità ma quando diventiamo anziani queste necessità divengono insostituibili proprio come l’aria che respiriamo perché una persona anziana deve affrontare più spesso la solitudine, deve fronteggiare quotidianamente gli acciacchi ed in alcuni casi anche sostenere gli effetti di un’ospedalizzazione.

Per questo una persona anziana è più sensibile ed è per questo motivo che ha un maggiore bisogno di stimoli positivi e costanti in grado di sostenerla.

Ed è in quest’ambito che entra in gioco la Pet Therapy, l’utilizzo degli animali come fonte di affetto e di sostegno per tutti, compresi gli anziani.

Un animale, che sia un cane, un cavallo o un altro animale da compagnia ha la capacità naturale di offrire un amore incondizionato, sempre e senza chiedere nulla in cambio, una dote che lo rende un supporto straordinario per tutti ed in particolar modo per gli anziani.
Lo vediamo tutti i giorni in ogni casa dove vive un animale e le evidenze scientifiche non fanno altro che avvalorare quello che viviamo ogni giorno.

Un animale da compagnia, anche in caso di ospedalizzazione dell’anziano, rappresenta uno stimolo unico che aiuta l’anziano a socializzare, a vivere positivamente un nuovo contesto o semplicemente a sentire affetto ed amore, in maniera naturale, semplice e felice.

Villaggio Amico, periodicamente realizza per le persone del Villaggio, progetti di pet therapy in collaborazione con Fienile Animato.

A questo aggiunge corsi specializzati affinché questo approccio sia ancora più conosciuto e soprattutto realizzato nella maniera più seria e professionale possibile.

La Pet Therapy è straordinaria anche nei casi di disturbi del comportamento e cognitivi; è di aiuto nelle demenze e patologie come l’Alzheimer ed in generale permette ad una persona anziana in una casa di riposo come Villaggio Amico di vivere il proprio soggiorno con maggiore serenità ed equilibrio.

E’ una terapia efficace, non farmacologica e nel caso di persone affette da Alzheimer è un aiuto in più alle già innovative Doll Therapy, terapie nella stanza multisensoriale Snoezelen Room, attività di musicoterapia, arteterapia e tessitura giapponese.

I progetti di Villaggio Amico e Fienile Animato sono tutti supervisionati da un’equipe professionale come dalle linee guida nazionali sugli IAA (Interventi Assistiti con gli Animali), recentemente recepite anche in Regione Lombardia, e coinvolge cani, gatti, conigli oltre a una tartaruga di terra.

Inoltre questi progetti seguono la filosofia della “libera interazione” che favorisce una relazione di empatia libera e naturale tra l’anziano e l’animale, una conoscenza attiva, non artificiale ed in grado quindi di generare momenti di gioia che aiutano l’ospite a vivere la sua comunità con ancora più serenità e divertimento.

Naturalmente, ogni animale, già impegnato nella Casa pediatrica dell’Ospedale Fatebenefratelli di Milano, viene controllato e segue sempre un protocollo sanitario speciale.

Tutto questo genera felicità e sicurezza, elementi che rendono la Pet Therapy uno strumento straordinariamente efficace.

A tal proposito la Dott.ssa Marina Indino, responsabile comunicazione e marketing di Villaggio Amico afferma:

“Crediamo fortemente nell’efficacia della Pet Therapy e nella sua capacità di generare benessere fisico e mentale alla base di una buona qualità della vita dei nostri pazienti. Queste attività e la presenza di operatori qualificati può significare per loro un grande stimolo sotto vari aspetti, cognitivi, fisici e psicologici”.

Per maggiori informazioni su questo tipo di terapia nelle case di riposo chiamaci pure allo 0296483579 oppure invia una mail ad info@villaggioamico.it.

pet therapy