Una persona anziana va incontro ad un naturale indebolimento sia del sistema immunitario che dall’apparato muscolo scheletrico.

Da questo punto di vista, una delle patologie più comuni a carico del sistema muscolo scheletrico è l’osteoporosi ovvero il decremento naturale della massa ossea con il rischio di maggiori fratture in caso di cadute.

La prima cosa da fare in questo caso, è sempre mettere in sicurezza l’ambiente domestico per ridurre al minimo le possibili cadute.

È fondamentale poi aiutare una persona anziana con ausili per la deambulazione in modo da mantenerne l’autonomia e l’indipendenza come ad esempio bastoni, tripodi e in casi più difficili il deambulatore che mantiene sempre dritto il baricentro e non permette all’anziano di sbilanciarsi né di lato né davanti.

Possiamo poi agire anche a livello di stile di vita e di alimentazione dal momento che l’osteoporosi è una patologia di tipo metabolico.

Da questo punto di vista, un’alimentazione corretta è quella ricca sia di calcio che di fosforo che rappresentano i due minerali che costituiscono le ossa.

Risulta fondamentale anche la vitamina D perché migliora l’assorbimento del calcio.

I cibi invece che lo riducono sono tutti quelli ricchi di assalati come gli spinaci, l’uva, i fichi, il caffé, il thé, il cioccolato e il prezzemolo.

Tra gli alimenti invece in cui il calcio è presente in alta percentuale ci sono il latte, lo yogurt e i formaggi.

Tra gli alimenti invece che contrastano naturalmente l’osteoporosi ci sono i legumi e gli ortaggi a foglia verde.

Per maggiori informazioni chiamaci al numero di telefono +39 02 96489496 puoi scriverci anche ad info@villaggioamico.it