Il processo d’invecchiamento negli over 65 può indurre una costante perdita di peso.

Le cause principali possono essere varie patologie oppure semplicemente una diminuzione naturale dell’appetito.

Questa situazione però, può sfociare in una condizione di criticità fino a debilitare l’organismo dell’anziano e provocare deficit del sistema immunitario oltre a problemi di disidratazione, perdita del tono muscolare, depressione e problematiche a livello cognitivo.

In questi casi, risulta fondamentale riguadagnare peso senza però ingerire alimenti troppo grassi o troppo dolci che possono indurre pressione alta, eccesso di colesterolo o addirittura patologie più importanti come il diabete.

In questo caso, è preferibile assumere alimenti contenenti vitamine ed Omega 3 attraverso pasti più piccoli e più frequenti.

La persona anziana inoltre, ha bisogno di mangiare cibi più morbidi come sorbetti alla frutta e budini senza però esagerare con i grassi saturi e gli zuccheri.

Meglio perciò non alimentarsi di troppi biscotti e bibite zuccherate e preferire cereali e frutta secca o fresca.

Anche i formaggi sono consigliati per gli anziani sottopeso a patto che contengano pochi grassi.

Caffeina, vino e cibi salati sono invece off limits oppure da assumere in modica quantita.

Per stimolare poi la fame è fondamentale risvegliare l’organismo con un esercizio fisico regolare.