Coronavirus: alcuni suggerimenti su cosa fare a casa con i più piccoli #iorestoacasa - Villaggio Amico

In piena emergenza Coronavirus Covid-19, il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 9 marzo 2020 estende in tutta Italia le misure restrittive, già avviate nelle scorse settimane in Lombardia, per contenere il propagarsi del virus.

Oltre ad essere chiuse le scuole, le palestre, i cinema, le ludoteche e tutti i luoghi di aggregazione, sono vietate tutte le manifestazioni e attività sportive, misure restrittive imponenti che hanno un forte impatto sulla nostra quotidianità ma che sono necessarie per il contenimento del Coronavirus.

Ecco che ci ritroviamo a trascorrere molto più tempo a casa, e soprattutto per bambini e ragazzi occorre dunque organizzare qualcosa per non farli annoiare e per sfruttare al meglio il tempo da passare in famiglia.

Già molte scuole si sono organizzate con e-learning e insegnamento a distanza, questo permette di proseguire con lo studio anche da casa. Ma nel resto della giornata, cosa fare?

  • Sicuramente impegnare il nostro tempo e quello dei nostri bambini e ragazzi nella lettura è un consiglio utile e valido in ogni momento dell’anno ma che in queste settimane può aiutarci davvero a vivere più serenamente tutto. I libri infatti sono un ottimo escamotage per viaggiare con la mente e la fantasia anche stando comodamente seduti sul divano di casa. Per i più piccoli potete far ascolte le fiabe e le filastrocche raccontate dai nonni di Villaggio Amico, un appuntamento quotidiano condiviso su tutti i social di Villaggio Amico.

  • Anche la televisione può rappresentare un valido alleato in questo periodo, molti canali hanno, infatti, modificato i loro palinsesti proprio per proporre un maggior numero di programmi educativi, film e cartoni animati per bambini e ragazzi.
  • All’interno delle giornate in casa con i nostri bambini non possono mancare momenti dedicati al gioco, laboratori manuali (lasciatevi ispirare dal nostro canale YouTube!), ma anche le attività quotidiane della gestione della casa: come prendersi cura delle piante e cucinare insieme una torta. Tutti momenti da vivere insieme che diventano anche occasione per i genitori di spiegare ai più piccoli cosa sta succedendo e per i bambini di esprimere i loro sentimenti rispetto alla situazione che stanno vivendo attraverso disegni e racconti.

  • Infine, vogliamo riportare un’iniziativa creativa che grazie alla condivisione sui social, si sta diffondendo nelle case degli italiani: disegnate e colorate insieme ai bambini, su un cartellone o un lenzuolo, un grande arcobaleno con la scritta “Andrà tutto bene” un messaggio di fiducia e speranza da appendere sulle finestre e condividere sui social con l’hashtag #andràtuttobene per trasmettere positività a tutto il paese. Seguiteci sui nostri social per vedere l’arcobaleno che abbiamo realizzato!

Vi ricordiamo che Villaggio Amico vi è vicino in questo difficile momento anche attraverso lo Sportello telefonico di Supporto Psicologico con la dott.ssa Michela Strozzi, Psicologa di Villaggio Amico. Per maggiori informazioni clicca qui!