3 buone pratiche per una RSA che funziona - Villaggio Amico

Una RSA che funziona è una comunità che funziona, una comunità fatte di ospiti, operatori ed amministrativi; una comunità che funziona perché ogni giorno comunica e vive una serie di principi che si traducono operativamente in una serie di pratiche.

Eccoli elencati i tre principali:

  1. La buona organizzazione. Dove non c’è buona organizzazione c’è sempre cattiva gestione e dove c’è cattiva gestione non c’è mai sicurezza. Per questo l’organizzazione è uno dei principi ed insieme delle pratiche fondamentali per la gestione di una RSA di successo per gli ospiti.

 

  1. L’empatia. Dove non si ascolta l’altro davvero, non si aiuta l’altro mai. L’empatia è un principio ed allo stesso tempo una pratica che fa dell’ascolto e della comprensione un metodo di lavoro più umano e quindi più efficace.

 

  1. La formazione permanente. La formazione in una RSA deve essere una direttiva ed allo stesso tempo un’attitudine che chi lavora all’interno ha il dovere sia di mostrare ogni giorno che d’insegnare affinché ognuno possa dare sempre il meglio di sé.

 

L’organizzazione, l’empatia e la formazione permanente rendono una RSA una vera e propria comunità che fa dell’eccellenza il punto sia di arrivo che di partenza sia umano che professionale.

 

Villaggio Amico aderisce pienamente a questi principi, principi sacri perché fondamento operativo sia della dignità dell’ospite che del suo benessere all’interno della casa di riposo.

Vuoi saperne di più sulla nostra comunità? Fissa un incontro con gli operatori della nostra RSA vicino a Milano, a Gerenzano. Chiama il numero 02 96489496 oppure invia una mail a info@villaggioamico.it